DANTE, INFERNO

Dall'11 al 23 giugno ore 21:00 - MTM La Cavallerizza

progetto e regia di Corrado d'Elia
con Corrado d'Elia
assistente alla regia Federica D'Angelo
ideazione scenica e grafica Chiara Salvucci

produzione Compagnia Corrado d’Elia
NUOVA PRODUZIONE

Un nuovo, clamoroso successo di pubblico per Corrado d'Elia: non si ferma la richiesta di biglietti per il nuovo progetto Dante, Inferno, che dopo il debutto dell'11 giugno alla sala Cavallerizza del Teatro Litta continua ad essere richiestissimo, con posti in rapido esaurimento anche per le repliche già aggiunte del 12, 13, 14, 16, 20, 21, 22 giugno alle ore 19:30.

Per ringraziare il pubblico e dare la possibilità di vedere lo spettacolo a coloro che non sono riusciti ad assicurarsi un biglietto, vengono fissate altre due nuove recite in più, il 19 e il 23 giugno alle 19:30, per un totale di nove alzate di sipario straordinarie.

 

O, Divina Commedia, cosa sei dunque?
Opera maldestra del piccolo Dante?
Immensa opera del grande Dante?
Opera mostruosa del perfido Dante?

(Witold Gombrowicz)

Ci accostiamo alla Commedia di Dante con la consapevolezza che non si tratti di un viaggio immaginario, ma del viaggio della nostra stessa vita. 
Il nostro stesso viaggio. Un autentico cammino dentro di noi.

Dante Alighieri è poesia per eccellenza, la parola che si fa carne, il suo sapere è il nostro stesso sapere e ci specchiamo in lui vedendo nitido il nostro volto.

La strada che ci indica è quella dove noi in questo momento poggiamo il piedi.
Uniamo quindi al sommo piacere di ascoltare i suoi innarrivabili versi, alla sicura coscienza che durante lo spettacolo vivremo 
la più importante opera della letteratura italiana di tutti i tempi, conosciuta, studiata e apprezzata in tutto il mondo, scritta dal nostro più grande poeta.

Nei secoli che ci separano da Dante tante cose sono cambiate, abitudini, costumi, velocità, geografie. Non il sentire più vero dell'animo umano. L'amore, il dolore, le ipocrisie, i conflitti, la paura della morte sono rimaste le stesse.
Dante è quindi assolutamente nostro contemporaneo, parla di noi e parla a noi con una lingua e con una lucidità inimitate. E' il padre della nostra lingua, della nostra letteratura e della nostra cultura. Leggerlo, ascoltare i suoi versi è quindi un piacere senza limiti, una bellezza assoluta, pura emozione.

Certe sue affermazioni sembrano scritte oggi: il degrado politico, le invettive contro le bassezze dell'animo umano, le riflessioni sul suicidio, sul potere o sull’omosessualità, sono ancora oggi i temi fondamentali della discussione sociale e politica.
E la 
Divina Commedia è un'opera perfetta; non si può togliere una sola parola!

Uno spettacolo, quello di Corrado d'Elia, di intensa autentica suggestione che ancora una volta racconterà ed esplorerà le altezze del vivere poetico ponendo al centro l'uomo e le sue domande fondamentali. 
Un grande interprete a prenderci per mano in quello che universalmente riconosciamo come il “cammin” della nostra stessa vita.

 

COSA DICONO DI NOI

G d'A 
Grazie Corrado d'Elia, tutti crediamo di aver letto Dante... ma tu, come al solito, apri nuove prospettive, metti in evidenza significati interiori, relazioni, matematiche dell'opera che fanno capire la perfezione della stessa... della vita. Come al solito un trasporto inusuale che non può far amare ciò che fai: l'arte... La vita!
 
R S 
Ciao,
ero alla Cavallerizza stasera e ho visto, ascoltato, viaggiato Inferno.
Vorrei dirti solo, incantata.
grazie
 
A T 
Le tue tre ballate... meravigliosamente commoventi ... muovono ... smuovono...toccano... “entrano” nello spettatore e respirano con lui ... e con esse tu! E si crea un contatto fortissimo, violento ... travolgente.Grazie Corrado d'Elia!!!!!
 
L S
Buongiorno, lo spettacolo è stato all'altezza delle mie aspettative come sempre d'altronde, le ballate che suppongo sia stato Lei a scrivere erano molto belle e poi le luci, la musica e l'ambientazione hanno reso tutto più suggestivo. Non sono mai delusa dai Suoi spettacoli che lasciano sempre qualcosa. Questo in particolare mi ha dato spunti di riflessione, alcuni già approfonditi nell'ambito scolastico, altri nuovi, infondo Dante non finisce e non finirà mai di dirci qualcosa, di dirci chi siamo. Un immenso grazie e un abbraccio con la speranza di rivederla presto sul palco.
 
L C
"Dante: lui non scrive, incide" cit.
Poesia suprema che rapisce, stupisce ed emoziona
Grandissimo Corrado d'Elia
 
M M
Uno spettacolo molto "incisivo" complimenti! La ballata per Francesca è deliziosa. DESIDERO che sia davvero un a presto.
 
M P B
Visto stasera entrambe le repliche, una dopo l'altra. Perché dopo un tuo spettacolo provo sempre la stessa bellissima sensazione: io così piccola e normale, mi sento grandiosa, altissima, infine. Tu hai lo straordinario dono di risvegliare il sublime che è in ogni essere umano:grazie Corrado d'Elia, grazie maestro!
 
M F
Riesci a farci ricordare quanto l'uomo è capace di pensare, scrivere e ...recitare, cose meravigliose !!!❤❤❤ grazie di cuore !!!!!!
 
A M 
Assolutamente da non perdere
 
D S 
Indicazioni per l' INFERNO. 
Spettacolo emozionante, tutte le classi che si apprestano a studiare Dante dovrebbero vederlo.
Complimenti Corrado d'Elia
 
A P
Complimenti bellissimo spettacolo, coinvolgente, stravolgente
 
S D P 
C’è così tanta bellezza in una calda sera milanese nel fiondarsi un po’ per caso al teatro litta a vedere Corrado d'Elia parlare, interpretare e declamare l’inferno di Dante...e c’è qualcosa per tutti: la bellissima scelta musicale a scandire il ritmo, le ballate, testi poetici scritti da Corrado stesso per reinterpretare da un altro punto di vista i personaggi chiave, la valorizzazione del suono delle parole, il famoso significante e significato che ci insegnò il prof Guglielmino e la voglia sincera di divulgare con passione. Se portato in tutti i licei sicuramente stimolerebbe tutti gli studenti a studiare con passione la divina commedia. Ancora per un po’ di giorni al Litta, difficile trovare un posto ma io ci proverei comunque.
 
M C  
Nel mezzo del cammin della mia vita!
❤
Grazie Corrado per questa stagione!
 
F B  
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscenza"
Grazie Corrado, ma quanto moderno è il buon Dante??
 
C M
L'Inferno è anche un bel luogo, perchè è pieno di umanità : è la vita stessa.
Caro Corra, sei proprio un grande!
Grazie per la splendida serata.
 
M M 
È bellissimo! Mi è piaciuto moltissimo tutto il testo, una contestualizzazione e una visione di Dante molto interessanti.
Complimenti, complimenti, complimenti!
 
A C 
Belloooooo!!!! Buona visione a tutti !!!!! Non perdetevelo
 
M M 
Un capolavoro. tanta roba!!! Mi mi sono aperti mille file nel cervello!!!!
 😍
 
P R
Ero in Cavallerizza ad applaudirTi  felice del generale apprezzamento.
Mi è  piaciuta molto l'interpretazione ed il tuo modo personalizzato di raccontare Dante in maniera familiare, complimenti.
 
M N
Io ovviamente ho pianto: la ballata di Paolo e Francesca e Ulisse che parla del mare... ascolterei Corrado parlare per ore...
 
A C
d’elia è stato il mio primo amore per il teatro!!! rapita e incantata!!!! Ulisse lo porto nel cuore, mi ricorda tanto se questo è un uomo, che mi ha colpita e affondata... bello bellissimo!!!! Speriamo faccia anche purgatorio e paradiso!
 
V T 
Come Dante alla fine del viaggio... non ci sono parole adeguate per descrivere...”Immagina di ascoltare per la prima volta...” Con te è sempre una sorpresa, una magia...
E il poetico viaggio dentro se stessi non ha mai fine...sempre a cercar di riveder le stelle.
 
M T
Davvero bellissimo lo spettacolo di ieri. Grazie!! Sono uscita dicendo a una mia amica: meno male che ancora ci sono delle persone alla ricerca del bello e della poesia in quest'Italia disorientata. 
 
F A
Un’ora ricca di tutto quello che serve oggi per fare teatro. Grazie
 
C R 
Discesa all'Inferno di Dante ieri sera ... grazie per aver saputo rendere contemporaneo anche il Sommo Poeta, un piacere e una bellezza immensi e il miglior modo per concludere una stagione davvero poetica! Grazie per la tua arte che ci fa riflettere sempre sulle nostre vite! 👏👏👏
 
N D L
“Quando l'universo vuole farti un dono, ti regala delle persone incantevoli. 
E ti aiuta a rintracciare la poesia nella moltitudine indistinta che l'uomo chiama "gente".” #Dante#inferno#corradodelia# BELLISSIMO!!!!
 
M M 
“Dante, Inferno” a Teatro Litta
Accadono due cose stupefacenti. 
La prima è che di colpo capisco, cioè reggo il passo di un testo incredibile ma ostico, senza intoppi.
La seconda è che mi accorgo che da questa voce escono gli endecasillabi come per magia. Non recita, non interpreta, non declama: esegue. 
Con la sensibilità di chi ha un orecchio assoluto e, come se stesse solfeggiando, fa sì che sia il canto a cantarsi da sé. La sua è una voce che emoziona, che lascia il segno, come fosse inchiostro. 
Corrado non abbassa il testo fino a te, innalza te fino al testo. 
E così canto dopo canto, scalo pareti scoscese, supero la paura del precipizio, volo.
 
P G 
Appena visto!!! Perdonami ma non ho avuto l'animo di applaudirti come assolutamente meritavi tra una brano e l'altro perché mi sembrava un sacrilegio interrompere la magia!!! il grazie è solo alla tua bravura!
 
L C 
Bello, tu sempre bravissimo e incisivo
😄😄😄
 
C C 
Bravo Corrado! Ho visto ieri sera il tuo Inferno.
come sempre aggiungi una visione intimistica e profonda che fa pensare, riflettere, che riempie il cuore e la mente
 
A C
Che emozione!!!! Hai risvegliato ricordi sepolti, ma che erano lì, come un tesoro nascosto!!! Mi sono tornate in mente le lezioni del liceo, mescolate alle nuove immagini che ci hai regalato tu, dal conte Ugolino che rode, al deSIDERIO.... è stato come tornare a casa.... grazie!!!!
 
V G 
potente, potentissimo, sublime 
 
L B
Grazie infinite, una discesa profonda ed emozionante, e poi su, fino a riveder le stelle.
 
L L
Venerdì eravamo in prima fila (come al solito), grande Corrado come sempre!!!
E' sempre un piacere sentirvi, grazie!
 
L P
Visto martedì sera :)
Molto coinvolgente e piacevolissimo.
Un'ora in continuo crescendo.
Bellissimi momenti.
Grazie
 
M S
Corrado è sempre Corrado, anzi, anche se ci siamo abituati alla sua bravura, riesce sempre a stupirci enormemente. 
Complimenti vivissimi. 
 
M M
Dante Inferno non solo mi è piaciuto ma  mi ha anche commosso. 
Bravo. Un abbraccio. 

MEDIA GALLERY

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Pagina maggiori informazioni

Per saperne di più

Accetta e prosegui

COOKIE POLICY

 

Questo documento ha lo scopo di rendere note le procedure seguite per la raccolta delle informazioni degli utenti quando visitano questo sito web, tramite i cookie e/o altre tecnologie di monitoraggio. Saranno inoltre fornite indicazioni riguardanti le azioni da intraprendere per rifiutare o eliminare i cookie.

L'utente può esprimere il proprio consenso all'utilizzo dei cookie cliccando sul pulsante di assenso, oppure proseguendo la navigazione su questo sito web tramite un'azione di click sui link interni delle pagine o scorrendo lungo la pagina, come previsto dal provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali (n. 229 dell'8 maggio 2014)

Che cos’è un ‘cookie’ e come viene utilizzato?

Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri che viene scaricato sul vostro computer, quando accedete a certi siti web. I cookie consentono ad un sito web di riconoscere le preferenze espresse da un utente durante una precedente navigazione, quando torna a visitare quel sito. Un cookie di per sé non contiene né raccoglie informazioni. Tuttavia, quando viene letto da un server in relazione ad un browser di rete, può aiutare un sito web a offrire un accesso più facile, ad esempio, ricordando gli acquisti precedenti o i dettagli di un account.

I cookie sono registrati nella memoria del vostro browser e ciascuno contiene generalmente:
Il nome del server da cui il cookie è stato inviato
La scadenza del cookie

Un valore, solitamente un numero unico generato a caso dal computer
Il server del sito web che trasferisce il cookie utilizza questo numero per riconoscervi quando tornate a visitare un sito o navigate da una pagina all’altra. Solo il server che ha inviato un cookie può leggere e quindi utilizzare quel cookie. I cookie sono fondamentali per personalizzare internet e la pubblicità comportamentale online funziona generalmente utilizzando i cookie.

Per maggiori informazioni sui cookie e sulle diverse tipologie visita il sito: http://www.youronlinechoices.com/it/

Tipologie di cookie utilizzati da questo sito:

  • -  Cookie “tecnici”: sono sfruttati per il corretto funzionamento del sito e per garantire la sua navigabilità, consentono di memorizzare azioni precedenti o salvare la sessione dell’utente. Questa tipologia comprende anche i cookie analitici utilizzati per studiare l’interazione dell’utente con il sito, raccogliendo informazioni come pagine visitate o tempo trascorso su ogni pagina, aiutando a migliorare l’esperienza utente. Queste informazioni sono analizzate in forma aggregata e anonima, ossia sotto forma di statistiche sui dati e non permettono di identificare un determinato utente rispetto ad un altro.

  • -  Cookie di “profilazione”: questi cookie, chiamati anche di retargeting, vengono utilizzati per adattare correttamente i contenuti all’utente che li visualizza. Potrebbero essere utilizzati per personalizzare le pubblicità in base agli interessi dell’utente o per personalizzare gli articoli mostrati in primo piano.

- Cookie di “condivisione”: sono i cookie utilizzati dai social network per permettere all’utente di interagire con il sito internet tramite il proprio account social, sono necessari per commentare o condividere determinati contenuti.

Cookie di terze parti

Utilizzando questo sito internet potrebbero essere memorizzati cookie controllati da terze parti. Queste informazioni sono controllate totalmente dalle società terze secondo quanto descritto nelle rispettive privacy policy. Per non ricevere cookie di terze parti l’utente potrà: seguire le procedure indicate in seguito per disabilitare i cookie sul proprio browser o accedere alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti indicate in seguito ed escluderne il ricevimento.

Facebook: www.facebook.com/help/cookies/?ref=sitefooter Google: www.google.com/policies/technologies/cookies/ Twitter: twitter.com/settings/security
Youtube: www.google.it/intl/it/policies/privacy/

Google Analytics: http://www.google.com/intl/it_ALL/analytics/learn/privacy.html AddThis: http://www.addthis.com/privacy/privacy-policy

Come bloccare i cookie

Per bloccare o gestire l’utilizzo dei cookie è possibile regolare le impostazioni del proprio browser internet. La maggior parte dei browser è inizialmente impostato per accettare i cookie automaticamente, ma è tuttavia possibile, seguendo procedure specifiche, limitare o bloccare i cookie in entrata.

In seguito riportiamo le istruzioni per la gestione delle impostazioni relative ai cookie per i principali browser:

Safari: support.apple.com/kb/PH11913
Chrome: support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it-IT&hlrm=fr&hlrm=en Explorer: windows.microsoft.com/it-it/windows7/block-enable-or-allow-cookies Firefox: support.mozilla.org/it-IT/kb/enable-and-disable-cookies-website-preferences

Inoltre si può fare riferimento al sito http://www.youronlinechoices.com/it/ per ottenere informazioni aggiuntive su come eliminare o gestire i cookie in base al browser.

Si ricorda all’utente che tornando sulla home page e proseguendo la navigazione sta accettando i cookie.
La rimozione dei cookie tramite modifica delle impostazioni del browser potrebbe bloccare o limitare alcune delle funzionalità del sito.