di Federico Guerri

progetto e adattamento teatrale Corrado d'Elia 

regia Alessandro Castellucci

produzione Teatro Libero

  •  ATTENZIONE: lo spettacolo è consigliato ad un pubblico adulto 

  

da un romanzo di Federico Guerri
adattamento teatrale di Corrado d'Elia
regia Alessandro Castellucci
assistente alla regia Arianna Aragno
con Monica Faggiani
scene Andrea Finizio
produzione Teatro Libero


Debutta a Teatro Libero una novità assoluta: l'opera prima del giovane romanziere e drammaturgo Federico Guerri, nell'allestimento curato da Alessandro Castellucci e con protagonista Monica Faggiani.

“Un primissimo piano, prego.
Che cosa vedete?
La venditrice di baci?
Miss Sbarazzina?
La ballerina di un telequiz?
La soubrette?
La vergine, la puttana, l'insegnante?
Vedete un'assassina a sangue freddo?
Presto sarà disponibile un televoto.
L'importante è che restiate sintonizzati.
L'importante è che non cambiate canale.”


Laura Prete - ex reginetta di bellezza, ex soubrette, ex inquilina della più famosa Villa della televisione, attuale fidanzata d'Italia e direttrice della BES, la Scuola per la Bellezza, l'Eleganza e lo Spettacolo - spara in testa, in diretta televisiva, al più rispettato showman della nazione. Perché lo fa?
Laura in questo spettacolo ci dà la sua risposta. Le sue risposte. Tre risposte che sono tre parti di Laura, tre Verità. A quale sceglierete di credere?


Tre racconti che come in un thriller si compongono e scompongono di continuo.
Tre donne che altro non sono che possibili parti di ogni donna, possibili aspirazioni, possibili paure.
Tre fasci di luce su un palcoscenico per delineare tre cerchi che si scomporranno e sovrapporranno di continuo.
Uno spettacolo che nel raccontare le vicende di una donna che racchiude in sé Purezza e Miseria, riesce anche a mostrarci, in maniera originale, il nostro Tempo con le sue nefandezze, i suoi orrori e i suoi misfatti.

ATTENZIONE: lo spettacolo è consigliato ad un pubblico adulto

Al momento non ci sono video.

Cosa dicono di...

 

Leggi tutto »


Compagnia Corrado D'Elia c/o Teatro Litta , C.so Magenta 24 20124 Milano
©2017 All Rights Reserved [ come arrivare ]