la leggenda di rendenta tiria

Alta Luce Teatro, milano
14-15-16 gennaio
21-22-23 gennaio

acquista il tuo biglietto

di Salvatore Niffoi
adattamento e regia di Corrado d’Elia
con Corrado d’Elia
musiche di Marisa Sannia
progetto grafico Chiara Salvucci
luci Chiristian Laface
audio Gabriele Copes
produzione Compagnia Corrado d’Elia
Abbiamo bisogno di buoni pensieri e di tanta speranza per cominciare il nuovo anno.
Così abbiamo pensato di festeggiare con voi, cari amici che ci seguite con tanto affetto, raccontandovi storie meravigliose e senza tempo.
Lo sfondo è la Sardegna barbaricina del premio Campiello Salvatore Niffoi, uno dei nostri più grandi scrittori viventi, ma potrebbe essere qualsiasi borgo o paese. Corrado d’Elia ne fa un adattamento vibrante ed emozionante, un vero e proprio inno alla vita, una favola moderna e antica allo stesso tempo.
 
Racconteremo questa storia nel piccolo teatro di Alta Luce, nell suggestiva cornice del Naviglio grande.

Corrado d'Elia è l'interprete appassionato di una grande storia dal sapore mistico e universale, radicata in una terra, la Sardegna, di cui si evocano le asperità, la forza, la bellezza e la grande magia.
Lo spettacolo, che prende le mosse dal romanzo omonimo dell'autore sardo Salvatore Niffoi, va oltre la semplice rappresentazione per diventare via via rito ancestrale che lega pubblico e interprete in un'atmosfera magica e sospesa, fatta di racconti e storie dal sapore antico, intrise di tradizioni e di credenze popolari. Non un semplice spettacolo quindi, ma un evento che si rinnova sera per sera, in una comunione collettiva fra attore e pubblico.

Abacrasta, il paese delle cinghie da cui muove il racconto, non si trova in nessuna enciclopedia o carta geografica. È un luogo immaginario eppure verosimile, situato nel cuore della Barbagia, terra avara e rocciosa, intriso di quella “religione” della vita che emerge in filigrana in questa favola cruda e bellissima.
Corrado d'Elia si serve di una lingua “ibridata”, una commistione di italiano e limba sarda; un vero e proprio concerto di voci, un flusso che si dispiega con naturalezza, con un accento forte e riconoscibile. È un registro linguistico che persuade e avvince, in grado di esprimere le tensioni di una terra in cui la natura condiziona ancora fortemente la vita dell'uomo e capace di parlare ad un pubblico vasto e universale.

Accompagna il racconto la voce magica e incantata di Marisa Sannia, una musica che sa di terra, di magia e di meraviglia, il cui suono penetra nel profondo mistero della vita e della morte.

ATTENZIONE: pochi posti disponibili

Per info e prenotazioni
potete chiamare o mandare un messaggio al 348 7076093 nei seguenti orari 10.00/13.00 - 15.30/19.00
oppure mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COME ARRIVARE AD ALTA LUCE 
Tram (fermata Via Ludovico Il Moro/Cavalcavia Don Milani): numero 2
Autobus (fermata Via Ludovico Il Moro/Cavalcavia Don Milani): numero 98, 164, 325, 351
Metropolitala: M2 Romolo

Vuoi restare aggiornato sulle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter

I nostri spettacoli

cirano corrado d'elia

I CLASSICI DEL TEATRO

album corrado d'elia

GLI ALBUM DI CORRADO D'ELIA

drammaturgia corrado d'elia

LA DRAMMATURGIA CONTEMPORANEA

PROGRAMMAZIONE SPETTACOLI

Gennaio 2022
D L M M G V S
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

LISTA EVENTI

CONTATTI

tel. 375.5176331 
dal lunedì al venerdì ore 10-18

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DIREZIONE ARTISTICA  CORRADO D'ELIA