DANTE, INFERNO

progetto e regia Corrado d'Elia
con Corrado d'Elia
assistente alla regia Sabrina De Vita
tecnico luci Christian Laface
ideazione scenica e grafica Chiara Salvucci

 

Ci accostiamo alla Commedia di Dante con la consapevolezza che non si tratti di un viaggio immaginario, ma del viaggio della nostra stessa vita. 
Il nostro stesso viaggio. Un autentico cammino dentro di noi.

Dante Alighieri è poesia per eccellenza, la parola che si fa carne, il suo sapere è il nostro stesso sapere e ci specchiamo in lui vedendo nitido il nostro volto.

La strada che ci indica è quella dove noi in questo momento poggiamo il piedi.
Uniamo quindi al sommo piacere di ascoltare i suoi innarrivabili versi, alla sicura coscienza che durante lo spettacolo vivremo 
la più importante opera della letteratura italiana di tutti i tempi, conosciuta, studiata e apprezzata in tutto il mondo, scritta dal nostro più grande poeta.

Nei secoli che ci separano da Dante tante cose sono cambiate, abitudini, costumi, velocità, geografie. Non il sentire più vero dell'animo umano. L'amore, il dolore, le ipocrisie, i conflitti, la paura della morte sono rimaste le stesse.
Dante è quindi assolutamente nostro contemporaneo, parla di noi e parla a noi con una lingua e con una lucidità inimitate. E' il padre della nostra lingua, della nostra letteratura e della nostra cultura. Leggerlo, ascoltare i suoi versi è quindi un piacere senza limiti, una bellezza assoluta, pura emozione.

Certe sue affermazioni sembrano scritte oggi: il degrado politico, le invettive contro le bassezze dell'animo umano, le riflessioni sul suicidio, sul potere o sull’omosessualità, sono ancora oggi i temi fondamentali della discussione sociale e politica.
E la 
Divina Commedia è un'opera perfetta; non si può togliere una sola parola!

Uno spettacolo, quello di Corrado d'Elia, di intensa autentica suggestione che ancora una volta racconterà ed esplorerà le altezze del vivere poetico ponendo al centro l'uomo e le sue domande fondamentali. 
Un grande interprete a prenderci per mano in quello che universalmente riconosciamo come il “cammin” della nostra stessa vita.

 

COSA DICONO DI NOI
P G B C
Appena finito!!! Magico e straordinario!!! Sei proprio bravissimo!!! Grazie!!!
 
M C 
Spettacolo ricco e emozionante 
 
A S 
Ero li'....spettacolare!! 
 
C R 
Magico spettacolo ieri sera .... 
La melodia e il ritmo dei versi danteschi, cantati in modo sublime, il testo intenso e poetico delle varie ballate e i gesti che accompagnano la voce, la voce che squarcia il silenzio e il buio e che fa arrivare emozioni dritte al cuore
 
Per due ore il mondo è chiuso fuori dalle mura e siamo solo noi ... 
 
R C M
Emozionante. Mi ha trascinato ....all'inferno
 
A R  
non c’è parola che non serva,
come le stelle nel cielo. 
 
A S 
L'eco della tua voce e delle tue parole che si diffondeva al castello ha aggiunto emozione ad uno spettacolo già intenso... grazie per la bellissima serata
 
L A 
Un inferno da cui non vorresti mai uscire...grande Corrado!
 
M C
Intenso, emozionante, magnifico. Grazie ancora Corrado
 
A E S
Spettacolo meraviglioso 
 
F M 
Sei stato pazzesco (come sempre) di un’intensità unica!!!
 
S D 
Una meravigliosa emozione! Complimenti 
 
A B 
Bravissimo Corrado! Serata magica...di grandi emozioni.
 
L G
Spettacolo magnifico! Grazie.
 
M D A 
Stasera Corrado d'Elia con DANTE follia! L’inferno in un racconto originale, per la legge del contrappasso (!) un racconto paradisiaco. Poesia nella poesia. Che fortuna aver trovato il biglietto. Gratitudine....
 
L C 
Un viaggio, un cammino in cui, come dice il grande Corrado d'Elia, Dante parla a noi e parla di noi. 
Emozionante 
 
A. F.T.F
...pura magia
 
I G
Intensità. Grande intensità. 
Un fantastico Corrado d'Elia ieri sera al Castello Sforzesco, in un luogo magico; uomo intenso e simpaticissimo anche nel post spettacolo dietro le quinte. 
A presto Corrado! BRA-VIS-SI-MO 
 
A M 
Una voce.......un'emozione!
 
D T
Le emozioni, le emozioni!!!!!!
 
M M
Inferno. Un'interpretazione pazzesca. Ho ancora i brividi. Su Paolo e Francesca mi è scesa una lacrima, lo confesso. Si è così: la poesia dà un senso alla nostra vita. Fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza. Grazie Dante. Grazie Corrado.
 
R C 
Visto spettacolo questa sera a Lecco. Emozionante da brividi e pelle d'oca. Grazie, grazie grazie!!!
 
P.U.
Hai emozionato anche la bimba che ho in pancia. Ha tirato solo un calcione durante il conte Ugolino… Grande, grande, grande!!!!
 
C B
Spettacolo magnifico! Da vedere!!!!
 
G d'A 
Grazie Corrado d'Elia, tutti crediamo di aver letto Dante... ma tu, come al solito, apri nuove prospettive, metti in evidenza significati interiori, relazioni, matematiche dell'opera che fanno capire la perfezione della stessa... della vita. Come al solito un trasporto inusuale che non può far amare ciò che fai: l'arte... La vita!
 
R S 
Ciao,ero alla Cavallerizza stasera e ho visto, ascoltato, viaggiato Inferno.Vorrei dirti solo, incantata. grazie
 
A T 
Le tue tre ballate... meravigliosamente commoventi ... muovono ... smuovono...toccano... “entrano” nello spettatore e respirano con lui ... e con esse tu! E si crea un contatto fortissimo, violento ... travolgente.Grazie Corrado d'Elia!!!!!
 
L S
Buongiorno, lo spettacolo è stato all'altezza delle mie aspettative come sempre d'altronde, le ballate che suppongo sia stato Lei a scrivere erano molto belle e poi le luci, la musica e l'ambientazione hanno reso tutto più suggestivo. Non sono mai delusa dai Suoi spettacoli che lasciano sempre qualcosa. Questo in particolare mi ha dato spunti di riflessione, alcuni già approfonditi nell'ambito scolastico, altri nuovi, infondo Dante non finisce e non finirà mai di dirci qualcosa, di dirci chi siamo. Un immenso grazie e un abbraccio con la speranza di rivederla presto sul palco.
 
L C
"Dante: lui non scrive, incide" cit.
Poesia suprema che rapisce, stupisce ed emoziona
Grandissimo Corrado d'Elia
 
M M
Uno spettacolo molto "incisivo" complimenti! La ballata per Francesca è deliziosa. DESIDERO che sia davvero un a presto.
 
M P B
Visto stasera entrambe le repliche, una dopo l'altra. Perché dopo un tuo spettacolo provo sempre la stessa bellissima sensazione: io così piccola e normale, mi sento grandiosa, altissima, infine. Tu hai lo straordinario dono di risvegliare il sublime che è in ogni essere umano:grazie Corrado d'Elia, grazie maestro!
 
M F
Riesci a farci ricordare quanto l'uomo è capace di pensare, scrivere e ...recitare, cose meravigliose !!! grazie di cuore !!!
 
A M 
Assolutamente da non perdere
 
D S 
Indicazioni per l' INFERNO. 
Spettacolo emozionante, tutte le classi che si apprestano a studiare Dante dovrebbero vederlo.Complimenti Corrado d'Elia
 
A P
Complimenti bellissimo spettacolo, coinvolgente, stravolgente
 
S D P 
C’è così tanta bellezza in una calda sera milanese nel fiondarsi un po’ per caso al teatro litta a vedere Corrado d'Elia parlare, interpretare e declamare l’inferno di Dante...e c’è qualcosa per tutti: la bellissima scelta musicale a scandire il ritmo, le ballate, testi poetici scritti da Corrado stesso per reinterpretare da un altro punto di vista i personaggi chiave, la valorizzazione del suono delle parole, il famoso significante e significato che ci insegnò il prof Guglielmino e la voglia sincera di divulgare con passione. Se portato in tutti i licei sicuramente stimolerebbe tutti gli studenti a studiare con passione la divina commedia. Ancora per un po’ di giorni al Litta, difficile trovare un posto ma io ci proverei comunque.
 
M C  
Nel mezzo del cammin della mia vita! Grazie Corrado per questa stagione!
 
F B  
"Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Grazie Corrado, ma quanto moderno è il buon Dante??
 
C M
L'Inferno è anche un bel luogo, perchè è pieno di umanità : è la vita stessa. Caro Corra, sei proprio un grande! Grazie per la splendida serata.
 
M M 
È bellissimo! Mi è piaciuto moltissimo tutto il testo, una contestualizzazione e una visione di Dante molto interessanti. Complimenti, complimenti, complimenti!
 
A C 
Belloooooo!!!! Buona visione a tutti !!!!! Non perdetevelo
 
M M 
Un capolavoro. tanta roba!!! Mi mi sono aperti mille file nel cervello!!!!
 
P R
Ero in Cavallerizza ad applaudirTi  felice del generale apprezzamento. Mi è  piaciuta molto l'interpretazione ed il tuo modo personalizzato di raccontare Dante in maniera familiare, complimenti.
 
M N
Io ovviamente ho pianto: la ballata di Paolo e Francesca e Ulisse che parla del mare... ascolterei Corrado parlare per ore...
 
A C
d’elia è stato il mio primo amore per il teatro!!! rapita e incantata!!!! Ulisse lo porto nel cuore, mi ricorda tanto se questo è un uomo, che mi ha colpita e affondata... bello bellissimo!!!! Speriamo faccia anche purgatorio e paradiso!
 
V T 
Come Dante alla fine del viaggio... non ci sono parole adeguate per descrivere...”Immagina di ascoltare per la prima volta...” Con te è sempre una sorpresa, una magia...
E il poetico viaggio dentro se stessi non ha mai fine...sempre a cercar di riveder le stelle.
 
M T
Davvero bellissimo lo spettacolo di ieri. Grazie!! Sono uscita dicendo a una mia amica: meno male che ancora ci sono delle persone alla ricerca del bello e della poesia in quest'Italia disorientata. 
 
F A
Un’ora ricca di tutto quello che serve oggi per fare teatro. Grazie
 
C R 
Discesa all'Inferno di Dante ieri sera ... grazie per aver saputo rendere contemporaneo anche il Sommo Poeta, un piacere e una bellezza immensi e il miglior modo per concludere una stagione davvero poetica! Grazie per la tua arte che ci fa riflettere sempre sulle nostre vite! 
 
N D L
“Quando l'universo vuole farti un dono, ti regala delle persone incantevoli. 
E ti aiuta a rintracciare la poesia nella moltitudine indistinta che l'uomo chiama "gente".” #Dante#inferno#corradodelia# BELLISSIMO!!!!
 
M M 
“Dante, Inferno” a Teatro Litta
Accadono due cose stupefacenti. 
La prima è che di colpo capisco, cioè reggo il passo di un testo incredibile ma ostico, senza intoppi.
La seconda è che mi accorgo che da questa voce escono gli endecasillabi come per magia. Non recita, non interpreta, non declama: esegue. 
Con la sensibilità di chi ha un orecchio assoluto e, come se stesse solfeggiando, fa sì che sia il canto a cantarsi da sé. La sua è una voce che emoziona, che lascia il segno, come fosse inchiostro. Corrado non abbassa il testo fino a te, innalza te fino al testo. E così canto dopo canto, scalo pareti scoscese, supero la paura del precipizio, volo.
 
P G 
Appena visto!!! Perdonami ma non ho avuto l'animo di applaudirti come assolutamente meritavi tra una brano e l'altro perché mi sembrava un sacrilegio interrompere la magia!!! il grazie è solo alla tua bravura!
 
L C 
Bello, tu sempre bravissimo e incisivo
 
C C 
Bravo Corrado! Ho visto ieri sera il tuo Inferno.
come sempre aggiungi una visione intimistica e profonda che fa pensare, riflettere, che riempie il cuore e la mente
 
A C
Che emozione!!!! Hai risvegliato ricordi sepolti, ma che erano lì, come un tesoro nascosto!!! Mi sono tornate in mente le lezioni del liceo, mescolate alle nuove immagini che ci hai regalato tu, dal conte Ugolino che rode, al deSIDERIO.... è stato come tornare a casa.... grazie!!!!
 
V G 
potente, potentissimo, sublime 
 
L B
Grazie infinite, una discesa profonda ed emozionante, e poi su, fino a riveder le stelle.
 
L L
Venerdì eravamo in prima fila (come al solito), grande Corrado come sempre!!!
E' sempre un piacere sentirvi, grazie!
 
L P
Visto martedì sera :) Molto coinvolgente e piacevolissimo.
Un'ora in continuo crescendo. Bellissimi momenti. Grazie
 
M S
Corrado è sempre Corrado, anzi, anche se ci siamo abituati alla sua bravura, riesce sempre a stupirci enormemente. 
Complimenti vivissimi. 
 
M M
Dante Inferno non solo mi è piaciuto ma  mi ha anche commosso. Bravo. Un abbraccio. 

Vuoi restare aggiornato sulle nostre attività?
Iscriviti alla nostra newsletter

Nome e Cognome
E-mail
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003, ti informiamo che i dati personali forniti per l’iscrizione alla newsletter formano oggetto di trattamento nel rispetto della normativa citata e in ottemperanza al GDPR. Clicca qui per l'informativa completa sulla privacy.