GALILEO, OLTRE LE STELLE

di e con Corrado d’Elia

scene e grafica Chiara Salvucci
produzione Compagnia Corrado d’Elia
organizzazione Giada Iori

Le cose sono unite da legami invisibili.  
Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella.” 

Galileo Galilei
 

Un Galileo privato, intimo e appassionato, alla continua ricerca della verità.  

Il genio che scruta il cielo con il suo telescopio rivoluzionario, ma anche e soprattutto il pioniere che con le sue idee, la sua tenacia e la sua ferma fiducia nelle leggi matematiche e fisiche, sfida le convinzioni e le massime autorità del suo tempo.   

Galileo, simbolo di perseveranza e di coraggio che, attraverso i suoi studi e perché no, anche attraverso la sua sofferta abiura, ci ha lasciato un'eredità che continua a illuminare il cammino della nostra vita e della nostra conoscenza: l'eliocentrismo e la legge dei corpi cadenti, ancora oggi, sono la base per comprendere l'universo e del mondo che ci governa. 

Uno spettacolo che scandaglia le tensioni tra scienza e religione e, ancora una volta, la solitudine del genio. Un nuovo album di Corrado d’Elia che accompagna il pubblico nel cuore di un’epoca tumultuosa e nel cuore di un uomo che, nel complesso rapporto con il suo tempo e con la sua sete di conoscenza, ha cambiato per sempre il mondo. 

Un messaggio di incoraggiamento al nostro tempo, un invito ad andare controcorrente, perseguire la verità anche quando è difficile e pericoloso farlo.